team building

cultura aziendale

Un’azienda può avere la migliore strategia che si possa pensare ma, se non ha la cultura giusta per eseguirla, non avrà nessun successo.

La cultura di un’azienda è, pertanto, un elemento chiave per raggiungere i suoi obiettivi e rappresenta il modo in cui le persone si comportano in azienda, i suoi valori importanti, ciò che è premiato rispetto a ciò che è penalizzato o evitato.

 

Essa influenza il modo in cui sono prese le decisioni e le funzioni che hanno maggior peso in azienda. Gli esempi sono una cultura formale o informale, gerarchica o snella, orientata verso la procedura e la flessibilità, più orientata al marketing e alla produzione, alla creatività rispetto al controllo, alla cooperazione piuttosto che alla competizione interna.

Se volessimo tentare di definire le caratteristiche più importanti di una cultura aziendale potremmo partire con il dire che la cultura aziendale cambia di organizzazione in organizzazione, ma ha a che fare con la socialità degli individui tra loro e con le regole, a volte anche implicite, che una società, quella aziendale appunto, si auto impone e condivide (https://www.ninjamarketing.it/2019/03/14/cultura-aziendale-fattore-squadra-successo-brand/)

La cultura dipende dai valori in cui crede la leadership. Questi valori permeano l’intera organizzazione, e, se cambia la leadership, non è detto che questi valori scompaiano. Infatti, è più semplice cambiare la strategia di un’impresa che la sua cultura aziendale, poiché è più semplice modificare ciò che facciamo che ciò in cui  crediamo.

La cultura è più importante della strategia, perché alla fine riguarda la qualità delle persone che un’azienda è in grado di attrarre e mantenere. Qualsiasi strategia dipende solo dalle persone. Un modo per esprimere questo concetto è quello adottato da Richard Branson, fondatore di Virgin: “Prenditi cura della tua gente e loro si prenderanno cura dei tuoi clienti”.

LA CULTURA AZIENDALE È L’INSIEME DI TUTTE QUELLE REGOLE SCRITTE E NON SCRITTE CHE DETERMINANO IL COMPORTAMENTO DI UN’ORGANIZZAZIONE, LA SUA ATTITUDINE A REAGIRE IN UN CERTO MODO NELLA QUOTIDIANITÀ, MA ANCHE NELLE SITUAZIONI STRAORDINARIE.

condivisione e insegnamento della cultura aziendale

Ogni lavoratore che abbia deciso di affiancare il suo nome a quello del brand per il quale lavora dovrebbe condividere i valori e la cultura aziendale che contraddistingue l’azienda che lo ha accolto a bordo. Certo non è sempre una cosa immediata, ma sta a coloro che rappresentano l’azienda stessa diffondere una vision univoca e unica.

Ma quindi cos’è la vision di un’azienda? È la filosofia che ne guida il percorso e la condotta all’interno e all’esterno dell’organizzazione; una sorta di credo a cui l’organizzazione intera si dovrebbe ispirare.


Creare un’azienda di valore e il valore di un’azienda non è una cosa semplice né rapida, ma è necessario compiere un percorso che identifichi chi è l’azienda e cosa fa per passare poi a quello in cui crede e alla visione che gli altri ne hanno, iniziando a guardarla con gli occhi di un dipendente.

Sì, perché è il tuo staff che ti aiuterà a diffondere il verbo di una cosa in cui crede e in cui lavora con orgoglio, conoscendone a fondo processi, procedure e ambiente. Una volta identificato il valore aziendale, questo va implementato a tutti i livelli gerarchici e di processo in cui i dipendenti si possano rivedere e che conti più del compenso economico, limitando così l'abbandono di un collaboratore soltanto per una paga più alta (https://www.ninjamarketing.it/2018/05/04/cultura-aziendale-team-felice/).

TEAM BUILDING COME STRUMENTO PER LA REALIZZAZIONE DELLA CULTURA AZIENDALE

Il Team Building, costruzione della squadra, è uno strumento potente e essenziale nella realizzazione degli intenti aziendali che mirano al consolidamento delle sinergie lavorative, all'intesa di gruppo e alla condivisione dei valori e della cultura aziendale.

Team building significa fare lavoro di squadra e poter disporre di una patrimonio di esperienze, competenze, idee, significa formazione continua e apprendimento costante per crescere non solo dal punto di vista professionale, ma anche dal punto di vista personale.

Il team building formativo è caratterizzato da una serie di attività strutturate, a seguito di analisi dei bisogni, che terminano con la consapevolezza dei partecipanti di aver raggiunto un risultato e di aver attivato un cambiamento nel proprio modo d’essere, di lavorare e di approcciare al gruppo; il team building ludico invece, o team game, si contraddistingue per il tipo di esperienza: il fine, in questo caso, è consentire ai partecipanti di sentirsi un gruppo e vivere un’esperienza divertente di coesione e appartenenza ad un team, generando, al contempo, una riflessione su quanto sia soddisfacente lavorare in contesti relazionali piacevoli.

richiedi maggiori 
informazioni